Orologi Rolex Daytona falsi Les Artisans De Genève La Montoya

Come cronografo, il Rolex Daytona ha pochi eguali. È realizzato secondo uno standard estremamente elevato con il robusto Oystersteel 904L, una lunetta in Cerachrom che è super resistente all’usura e non si sbiadisce mai, e naturalmente quel movimento 4130 calibro altamente affidabile all’interno. Ma sai qual è il problema? Il suo stesso successo lo ha reso fin troppo familiare. Potrebbe avere una lunga lista d’attesa nelle boutique, ma puoi sempre individuare un paio nelle grandi città e nei principali aeroporti. Come si può soddisfare il suo desiderio per la Daytona ma avere ancora qualcosa di distintivo? Non è la tua unica opzione, ma suggerisco di dare un’occhiata al nuovo Rolex Daytona Les Artisans De Genève La Montoya, un Rolex Daytona altamente personalizzato realizzato appositamente per lo straordinario pilota di corse Juan Pablo Montoya.
Montoya, che ha goduto del successo in Formula 1, NASCAR e IndyCar, è un grande fan del Rolex Daytona, a quanto pare. Lo saresti anche se tu fossi riuscito a vincere un paio attraverso le corse. Montoya ha vinto il Rolex 24 tre volte e ogni volta ha ricevuto un Rolex Daytona per celebrare e commemorare la sua vittoria. In totale, Montoya ha affermato di avere circa sette o otto Rolex Daytonas, ma ciò che voleva davvero era una Daytona diversa da qualsiasi altra. Qui entra in gioco Les Artisans De Genève.
Les Artisans de Genève non è estraneo alla personalizzazione del Rolex Daytonas. The Tribute To Rolex Daytona 6263 e Kravitz Design KL01 sono ottimi esempi del tipo di lavoro che svolgono, ma La Montoya è probabilmente il più estremo. Il La Montoya nasce come Rolex Daytona in acciaio inossidabile standard. La cassa in acciaio inossidabile da 40 mm è per lo più incontaminata e La Montoya conserva i grossi pulsanti a vite della Daytona e la corona Triplock. Les Artisans De Genève non ha rivelato se l’orologio di base è il precedente 116520 o il più recente 116500, ma il tachimetro è stato sostituito con uno in carbonio forgiato.


Guarda il quadrante, tuttavia, e noterai che tutto è cambiato. La Montoya presenta un quadrante e un movimento fortemente scheletrati. I contatori sono stati sostituiti con quelli che indossano i colori della Colombia, il paese di origine di Montoya. Le lancette del cronografo sono state anche scambiate con quelle a forma di matita che sono abbinate a colori al bancone. Infine, la punta della lancetta dei secondi del cronografo centrale ha una finitura sabbiata rossa. Le uniche cose che non vengono toccate sono le lancette delle ore e dei minuti in oro bianco.


Il calibro 4130 all’interno è stato accuratamente scheletrato ed è visibile attraverso un fondello con display in zaffiro, che è ancora un’altra modifica all’orologio. L’intero movimento è stato smontato, scheletrato e rifinito a mano in modo che i ponti ora abbiano bordi smussati a mano. La costruzione di base rimane, come la ruota a colonne, così come alcuni tratti unici di Rolex come le ruote anodizzate rosse. Anche il rotore è stato sostituito con uno realizzato in oro grigio 22k. È una scelta unica per un materiale rotore, anche se devo dire che il design del rotore mi ricorda quello di alcuni Miyota

Lascia un commento